aicsbologna

Seguici su Facebook Follow me Seguici su Instagram

IL PROGETTO FAMI

SHARE ON FACEBOOK

FAMI 2 70Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione - unico progetto Coni in Emilia Romagna

 

 

 

FAMI 2 550

 

CONI EMILIA ROMAGNA WEB TV: INIZIATO IL PROGETTO FAMI Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione


E' stata consegnata ufficialmente ieri sera nella palestra Baratti (più conosciuta come Sferisterio) a Bologna il materiale sportivo ai 24 ragazzi che parteciperanno al Progetto FAMI, Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione.

Da lunedì 12 giugno, per i prossimi otto mesi (con una sosta ad agosto), 24 minori migranti non accompagnati, accolti in sei case di Bologna (Murri (4), Mazzini (3), Saragozza (3), Villaggio del Fanciullo (7), Lo Sguincio (3), Cignani (4)) potranno svolgere due ore la settimana di attività sportiva, accompagnati dagli istruttori della società Universal Sport e coordinati da due formatori del CONI, Barbara Pezzotta per l'area interculturale e Donato Antonio per quella tecnica. “Le discipline sportive che insegneremo loro – ha detto Luigi Pignatelli, responsabile del progetto per Universal Sport – sono calcio, basket, volley e rugby. Per i primi due mesi ci occuperemo soprattutto della parte atletica, quindi da settembre di quella tecnica in modo tale che da fine anno possano entrare a far parte di squadre della città per giocare insieme a ragazzi della loro età”.

Per il CONI dell'Emilia Romagna ha consegnato il materiale il presidente Umberto Suprani, che ha salutato i ragazzi: “Speriamo che per tutti voi possa essere un momento di vero divertimento e la possibilità di conoscere meglio i vostri coetanei italiani poter giocare insieme a loro. Abbiamo messo a disposizione i nostri tecnici perchè possiate essere tranquilli anche nello svolgimento dell'attività fisica, sperando che la vostra presenza nel nostro Paese possa, anche in questo modo, essere la più accogliente possibile”. Alla presenza del presidente provinciale AICS Serafino D'Onofrio, gestore dell'impianto, ai ragazzi ha spiegato in francese e inglese l'iniziativa Diego Tuzzolo, rappresentante dello SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). Quindi sono state consegnate le borse già pronte, con tutto quanto utile per iniziare l'attività e dalla prossima settimana si comincerà a correre.

 
Bologna, 06 giugno 2017

E' possibile visualizzare o scaricare QUI il servizio sulla presentazione dell'iniziativa

 

 

 

 

 

 

 

 

musica crop sport crop cultura crop
ambiente crop corsi crop sociale crop
centri estivi vivere crop vuoto crop 01

banca marche 420
credito romagna 420 2
emilbanca 015 2 420

camera sud new

Bemarplast 180

 

 

naturasi 15 180

ok publicita4 180