• Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • red color
  • green color

AICS Bologna

Wednesday
Dec 11th
H O M E
Aics Animals
lunedý 15 ottobre 2012

 

 

aics_animals_logo.jpg

 

 

AicsAnimals nasce grazie ad Oliver, il cucciolo di Cavalier King che corre felice dietro ad una farfalla nel giardino di casa mia. È nato in Ungheria e a soli trenta giorni è stato strappato alla sua mamma e, assieme ad altri 35 cuccioli di varie razze, è stato caricato su un camion diretto a Roma. Il 6 giugno questo veicolo è stato fermato a Pian del Voglio dalla polizia stradale e per i 36 cuccioli è terminato un viaggio allucinante che li avrebbe portati ad essere venduti in qualche negozio della capitale da rivenditori disonesti e senza scrupoli, almeno quelli che sarebbero sopravvissuti. Oliver è finito al canile comunale di Bologna ed il 3 luglio mi è stato dato in affido. Era triste, un po’ malridotto e con qualche problema di salute, ma in poco tempo si è abituato alla sua nuova famiglia ed ora è in gran forma e saltella giulivo sul prato da mattina a sera.
cane_250.jpgÈ guardando lui che mi è venuta l’idea di fondare AicsAnimals.
Non ho mai sopportato l’idea che gli animali vengano maltrattati e non ammetto che l’uomo si arroghi ogni diritto sugli altri esseri viventi come se fosse il padrone del mondo. L’essere umano è un animale tra i tanti che popolano la Terra e proprio in virtù della sua presunta superiorità evolutiva dovrebbe assumere nei confronti delle altre specie e del pianeta un atteggiamento da buon padre di famiglia, rispettandoli e proteggendoli. Invece ogni giorno milioni di animali vengono maltrattati, imprigionati, sfruttati, vivisezionati ed uccisi senza che ve ne sia una sola valida ragione. Grazie alla tecnologia non abbiamo più bisogno di animali da soma, da lavoro, da pelliccia o da sottoporre a crudeli esperimenti; anche i nostri fabbisogni alimentari potrebbero essere completamente soddisfatti senza ricorrere all’allevamento degli animali che, tra l’altro, è fonte di notevole inquinamento e non è affatto vantaggioso dal punto di vista ambientale ed energetico.
AicsAnimals ha lo scopo di farvi conoscere meglio i nostri coinquilini, poiché crediamo che solo dalla conoscenza possa scaturire il rispetto per l’altro; quel rispetto dovuto ad ogni essere vivente in quanto tale e che nasce dalla consapevolezza che non abbiamo il diritto di decidere arbitrariamente quale vita valga più di un’altra. È ora che impariamo a condividere il pianeta in armonia con gli altri esseri viventi, non fosse altro perché la salute e l’equilibrio della Terra sono i presupposti della nostra stessa sopravvivenza.

Il Presidente
Barbara Bernabè

Il circolo si propone di offrire ai soci Aics e a tutti gli amanti degli animali informazioni, suggerimenti, notizie, possibilità di confronto e crescita attraverso incontri, mostre, convegni, campagne di educazione e sensibilizzazione, gite, ecc…
Chi fosse interessato ad associarsi può contattare la segreteria Aics di Bologna allo 051503498, oppure la dott.ssa Barbara Bernabè al 3939287992 o la dott.ssa Elisabetta Rocca al 3398896815.

 

ULTIME INIZIATIVE!

 

 "Che fortuna averti incontrato", leggi tutti i racconti... concorso_copertina_100.jpg

 

 

 

 

 

"Che fortuna averti incontrato" - Aics Ambiente - AicsAnimals organizzano un concorso racconti inediti su incontri tra uomini ed animali

Premiazione dei racconti - Domenica 26 maggio si è tenuta a Monghidoro, presso il Centro Sportivo Tattini, la premiazione della prima edizione del concorso per racconti “Che fortuna averti incontrato

__________________________

locandina-incontri3_120.jpg

Conoscerli, curarli, proteggerli - Sabato 27 ott, 10 e 24 nov, 1 dic - quattro incontri sui nostri amici animali - programma

Sabato 27 Ottobre si è svolto l’incontro, organizzato da AicsAnimals. “Mio padre Giorgio Celli”, con Davide Celli. Interessante serata dedicata al ricordo dell’eclettico professore.
Le foto:

celli_dscf6353_120.jpg
celli_dscf6360_120.jpg

Sabato 10 Novembre si è svolto l’incontro, organizzato da AicsAnimals. "La tratta dei cuccioli", relatrice dott.ssa Barbara Bernabè
La foto:

fototratta_120.jpg

Sabato 24 Novembre si è svolto l’incontro, organizzato da AicsAnimals. "Introduzione alla medicina olistica veterinaria", relatore dott. Filippo Pilati
La foto: 

vet_olistica_120.jpg

Sabato 1 Dicembre si è svolto l’incontro, organizzato da AicsAnimals. "Allevamento e macellazione: maltrattamenti e legislazione", Dott.ssa Elisabetta Rocca - Avv. Francesca Piazza
Le foto: 

dsc01230-120.jpg
dscf6456-120.jpg

_____________________________

fotografa_natura_120.jpg

Fotografiamo gli animali - 19/20/21 ottobre  - Gita nel parco delle Foreste Casentinesi - Prenotazioni entro il 13 ottobre - Il programma...

_____________________________ 

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Animale - UNESCO - 1978

PREMESSA
Considerato che ogni animale ha dei diritti;
considerato che il disconoscimento e il disprezzo di questi diritti hanno portato e continuano a portare l' uomo a commettere crimini contro la natura e contro gli animali;
considerato che il riconoscimento da parte della specie umana del diritto all'esistenza delle altre specie animali costituisce il fondamento della coesistenza delle specie nel mondo;
considerato che genocidi sono perpetrati dall' uomo e altri ancora se ne minacciano;
considerato che il rispetto degli animali da parte degli uomini è legato al rispetto degli uomini tra loro;
considerato che l'educazione deve insegnare sin dall'infanzia a osservare, comprendere, rispettare e amare gli animali.

SI PROCLAMA:

Articolo 1
Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all'esistenza.

Articolo 2
a) Ogni animale ha diritto al rispetto; b) l'uomo, in quanto specie animale, non può attribuirsi il diritto di sterminare gli altri animali o di sfruttarli violando questo diritto. Egli ha il dovere di mettere le sue conoscenze al servizio degli animali; c) ogni animale ha diritto alla considerazione, alle cure e alla protezione dell'uomo.

Articolo 3
a) Nessun animale dovrà essere sottoposto a maltrattamenti e ad atti crudeli; b) se la soppressione di un animale è necessaria, deve essere istantanea, senza dolore, nè angoscia.

Articolo 4
a) Ogni animale che appartiene a una specie selvaggia ha il diritto di vivere libero nel suo ambiente naturale terrestre, aereo o acquatico e ha il diritto di riprodursi; b) ogni privazione di libertà, anche se a fini educativi, è contraria a questo diritto.

Articolo 5
a) Ogni animale appartenente ad una specie che vive abitualmente nell'ambiente dell' uomo ha diritto di vivere e di crescere secondo il ritmo e nelle condizioni di vita e di libertà che sono proprie della sua specie; b) ogni modifica di questo ritmo e di queste condizioni imposta dall'uomo a fini mercantili è contraria a questo diritto.

Articolo 6
a) Ogni animale che l'uomo ha scelto per compagno ha diritto ad una durata della vita conforme alla sua naturale longevita'; b) l'abbandono di un animale è un atto crudele e degradante.

Articolo 7
Ogni animale che lavora ha diritto a ragionevoli limitazioni di durata e intensità di lavoro, ad un'alimentazione adeguata e al riposo.

Articolo 8
a) La sperimentazione animale che implica una sofferenza fisica o psichica è incompatibile con i diritti dell' animale sia che si tratti di una sperimentazione medica, scientifica, commerciale, sia di ogni altra forma di sperimentazione; b) le tecniche sostitutive devono essere utilizzate e sviluppate.

Articolo 9
Nel caso che l'animale sia allevato per l'alimentazione deve essere nutrito, alloggiato, trasportato e ucciso senza che per lui ne risulti ansietà' e dolore.

Articolo 10
a) Nessun animale deve essere usato per il divertimento dell' uomo; b) le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano degli animali sono incompatibili con la dignità dell'animale.

Articolo 11
Ogni atto che comporti l'uccisione di un animale senza necessità è un biocidio, cioè un delitto contro la vita.

Articolo 12
Ogni atto che comporti l'uccisione di un gran numero di animali selvaggi è un genocidio, cioè un delitto contro la specie; b) l'inquinamento e la distruzione dell'ambiente naturale portano al genocidio.

Articolo 13
a) L'animale morto deve essere trattato con rispetto; b) le scene di violenza di cui gli animali sono vittime devono essere proibite al cinema e alla televisione a meno che non abbiano come fine di mostrare un attentato ai diritti dell'animale.

Articolo 14
a) Le associazioni di protezione e di salvaguardia degli animali devono essere rappresentate a livello governativo; b) i diritti dell' animale devono essere difesi dalla legge come i diritti dell'uomo.

 

____________

Seguici anche su facebook_60.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 
 vodafone_125.jpg camera-a-sud_logo_125.jpg
logo-eht_117.jpg
 decathlon_125.jpg  natura_si_125.jpg  confcommercio_bologna_125.jpg
 torre_verde_121.jpg  bellini_125.jpg  logo_tecnoclima_125.jpg
Advertisement

aics_cambia_musica7.jpg

locomotiv_180.jpg

tessera_link2_180.jpg

freakout_180.jpg

logo_distilleria_180.jpg

bunker_180.jpg

logic_180.jpg

background_180.jpg

ama_180.jpg

Menu

H O M E
ATTIVITA' CIRCOLI
NOTIZIE
IL RAMO (Ambiente)
CENTRI ESTIVI 2012
I NOSTRI CORSI
"SENZA NOME" news
Cerca
bluvillage_up.jpg
unar3_up.jpg
 informatur_up.jpg  cid_78.jpg

PISCINE BOLOGNA

 bottone_piscine.jpg

Boxe Bologna

boxe_bologna_150.jpg

PROGETTO LudoVarth

bottone_ludovarth_web.png

Isola che c'Ŕ

isola_che_ce_150.gif

AicsAnimals

aics_animals_logo2_180.jpg

Turismo Sociale

turismo_sociale2_180.jpg

AICS Soggiorni

aics_soggiorni_150.jpg  

SIAMO ANCHE SU

 facebook_60.jpg  twitter_60.jpg

50 anni

50_anni.jpg

Interviste e Protagonisti

pubblicizziamoci_180.jpg