Ikigai Room Bologna - gli eventi di dicembre 2018

venta-protesix 705/12/2018 ore 21:30: Proiezione di "Radioactivists, Protests in Japan since Fukushima" - 7/12/2018 ore 18:30: qqq∅qqq - qqq∅qqq  -  progetto musicale composto da Tommaso Busatto e Carlo Mantione -5/12/2018 ore 18:30: Venta Protesix - 16/12/2018 ore 18:30: Maurizio Abate - 16/12/2018 ore 21:30: Proiezione di "Heart Beat Ear Drum", documentario su Z'EV

 

 

 

radioactivists

5/12/2018 ore 21:30: Proiezione di "Radioactivists, Protests in Japan since Fukushima" – terzo appuntamento della rassegna di documentari “Japan Vanishes Countercultures”, con proiezione del documentario “Radioactivists: Protest in Japan since Fukushima" (2012, di Julia Leser e Clarissa Seidel, 73 minuti”. Il documentario esplora la cultura di protesta in Giappone e non solo, in relazione agli eventi di Fukushima del 2011.

 

qqq0qqq Custom

7/12/2018 ore 18:30: qqq∅qqq - qqq∅qqq è un progetto musicale composto da Tommaso Busatto e Carlo Mantione, che con improvvisazioni minimaliste e malinconiche, creano una sonorità ambient e rituali fortemente caratterizzate, con lo scopo di indurre l’ascoltatore in uno stato semi-onirico. (il concerto si terrà all'interno dell'installazione Mediterranea #3 concludendone il periodo all'interno di Ikigai.)

 

venta-protesix Custom

15/12/2018 ore 18:30: Venta Protesix – pur non avendo alcun significato di senso, il nome “Venta Protesix” raccoglie il lavoro di un compositore confinato nello status di non essere relegato ad un singolo genere musicale. Venta Protesix risulta come sgradevole ad un ascoltatore di computer music navigato in quanto troppo astratta ed alienante. Lo scopo principale è quello di progettare un sound con l’unico scopo di creare sconforto fisico nel suo ascoltatore. https://www.facebook.com/ventaprotesix/

 

maurizio abate Custom

16/12/2018 ore 18:30: Maurizio Abate - Maurizio Abate è un chitarrista autodidatta attivo fin dai primi anni 2000 e mosso da una particolare fascinazione per gli strumenti a corda. La ricerca ed il suo approccio istintivo alla sperimentazione lo hanno portato ad esplorare diverse forme di musicalità che incorporassero il folk, il blues, passando per l’elettronica e la psichedelia. Tra il 2009 e il 2010 ha collaborato con la Merce Cunningham Dance Company, partecipando alla rappresentazione di "Nearly Ninety" al fianco di Takehisa Kosugi e di John Paul Jones. Alla fine del 2013 organizza una serie di proiezioni in anteprima italiana del documentario “In Search of Blind Joe Death: The Saga of John Fahey” del regista canadese James Cullingham e sfrutta l’occasione di suonare in apertura in alcune di queste proiezioni, per provare a misurarsi con la scrittura di brani per chitarra acustica.

 

zev heart beat ear drum Custom

16/12/2018 ore 21:30: Proiezione di "Heart Beat Ear Drum", documentario su Z'EV - Ad un anno esatto dalla sua morte, Spettro Records vuole ricordare Z'EV (nato Stefan Joel Weisser, Los Angeles, 8 febbraio 1951 – Chicago, 16 dicembre 2017), poeta, percussionista, filosofo e artista visivo che ci ha lasciato troppo presto. Dopo il concerto di Maurizio Abate verrà proiettato il documentario "Heart Beat Ear Drum", di Ellen Zweig (2015, 75 minuti), un ritratto dell'artista e musicista, conosciuto all'inizio per l'attitudine e la furia punk con cui batteva rifiuti metallici raccolti dalla strada e dalle fabbriche, seguendone il percorso sia artistico che personale che l'ha condotto ai margini dell'arte e delle profondità del cuore umano. In occasione della proiezione sarà possibile visionare l'archivio di cassette e nastri lasciato da Z'EV alla Spettro Rec, registrazioni anche inedite risalenti agli anni '70. La proiezione del documentario è gratuita riservata ai soci AICS 2018/19. Inizio ore 21:00, dopo il concerto di Maurizio Abate. I posti sono limitati quindi si consiglia di venire in anticipo (inizio Maurizio Abate ore 19:00 puntuali). Il film sarà proiettato in lingua originale inglese senza sottotitoli.