aicsbologna

Seguici su Facebook Follow me Seguici su Instagram

Murato! - James Senese Napoli Centrale + BIG Bolo Inner Ground

SHARE ON FACEBOOK

locomotiv 12ott2018 70LOCOMOTIV CLUB - venerdì 13 ottobre 2018 - Radio Città del Capo, Unhip Records Bologna e Locomotiv Club presentano: Murato! ospite: James Senese Napoli Centrale

 

 

 

locomotiv 12ott2018 550

LOCOMOTIV CLUB
venerdì 13 ottobre 2018
Murato! - James Senese Napoli Centrale + BIG Bolo Inner Ground

Radio Città del Capo, Unhip Records Bologna e Locomotiv Club presentano:

Murato!

ospite: James Senese Napoli Centrale

Finalmente al Locomotiv la band legata ad uno degli autori e musicisti più rappresentativi della scena musicale Partenopea.
James Senese Napoli Centrale presenteranno al Locomotiv il nuovo disco “ASPETTANNO ‘O TIEMPO”.
________________________________________

> apertura porte ore 20:30
> Inizio live 21:30
> ingresso 18€ + d.p.
> tessera AICS obbligatoria (8€)
> prevendite
TicketOne: https://goo.gl/svMuVA
Boxer: https://goo.gl/TyufLn
_________________________________________

> a seguire, dalle 23.30
> BIG Bolo Inner Ground
> Lugi, Trix, MadKid, Katzuma, Moddi
> ingresso dopo il concerto 5€

__________________________________________
JAMES SENESE – Cenni di vita, di musica

“E’ molto difficile parlare di se stessi, nonostante la mia musica da molti anni dica chi sono, meglio di tante parole. Ciononostante voglio farlo con questo breve scritto.
Sono arrivato all’età di 73 anni felice di questo traguardo. Il tempo è una cosa che assume significato col passare degli anni; da giovane ci fai poco caso, non te ne curi. Ma poi quando comincia a correre cerchi di fissarlo, di rallentarlo. Io lo faccio armato di sax e sentimento.
Sono nato nel 1945, anno della fine della guerra, da padre americano e madre napoletana. Sin da piccolo ho sempre cercato di contrastare quello che ritenevo ingiusto, primo fra tutti il pregiudizio. Sicuramente il colore della mia pelle ha contribuito a sviluppare questo sentimento. Immaginatevi come poteva sentirsi nel 1960 un ragazzo di 15 anni napoletano guardandosi allo specchio, vedendosi diverso dai miei coetanei, e da quello che la società del dopoguerra imponeva. Insomma, ho avuto la mia parte di complessi da superare, cercando di sentirmi uguale agli altri che spesso non mancavano di far notare la mia “diversità”.
Poi un giorno ho scoperto lo strumento che ha cambiato per sempre la mia vita, il sassofono.
Lì ho condensato tutte le mie angosce, le mie paure, soffiandole via, letteralmente. Ho capito che potevo liberarmi di tutti i problemi, che potevo scacciare i timori che attanagliavano la mia anima. Sono di famiglia modesta, per non dire povera. Suonando decisi che avrei voluto parlare degli ultimi, di quelli che non ce la fanno, di quella parte di popolo che vive a testa bassa per portare a casa la pagnotta; ma avrei anche voluto parlare di amore e rispetto per le persone.
Non mi è mai interessato il denaro. Ho rinunciato a contratti importanti che mi avrebbero però fatto tradire quello in cui credevo, e credo ancora; la coerenza e l’onestà artistica.
Credo di essere diventato un buon musicista e un buon compositore, con sentimenti forti, lasciando da parte gli egoismi e i personalismi; ringraziando invece per quello che in 40 anni di musica ho ottenuto.
Di questo devo dire grazie a Dio, alla mia famiglia, che mi hanno dato la forza e i giusti valori. Credo che soltanto il rispetto e l’accoglienza dell’“altro”, del diverso, possa contribuire alla pacificazione delle persone, e ci dia quella parte di felicità necessaria per amare il prossimo.” JS

watch:
50 anni di carriera per James Senese: https://www.youtube.com/watch?v=4QBcPa6kRoA&frags=pl%2Cwn

________________________________________________

#BoloInnerGround
L'energia, il calore, il feeling dei block parties, le feste di strada che nei Settanta esplodono a New York, nel Bronx in particolare: è in quel rovente crogiuolo in cui si incontrano funk, soul, dub, disco, dj culture, street poetry che nasce l'hip hop.
I block parties sono una pietra miliare nel percorso musicale e culturale che conduce sino a BIG, Bolo Inner Ground.
Tutto il resto proviene dall'abilità, dall'esperienza e dal gusto indiscutibile di cinque artisti con un background di grande spessore: Katzuma, Madkid, Lugi, Trix, Moddi.
Tutti provengono dai party old school, dove sound system e consolle stanno in mezzo alla gente. Ed è proprio questo lo spirito che Bolo Inner Ground vuole ricreare e trasmettere nelle sue serate: niente barriere tra pubblico e performers e la musica al centro di tutto, dal soul all'hip hop passando per funk e disco. Con un protagonista assoluto: il groove.
Più semplice di così non si può: dietro la consolle si alternano i protagonisti in modalità sempre diverse, tutte da scoprire.
BIG è rap, musica live, mc e musicisti. Tanti sono già passati e moltissimi altri arriveranno.
BIG è sinonimo di garanzia. Presupposti e attori ben saldi, combinati in uno schema sempre differente.
Una formula ricercata, mai uguale a se stessa.
BIG. New York, Los Angeles, o Detroit non sono mai state così vicine.

#BIG
https://www.facebook.com/boloinnerground
https://soundcloud.com/boloinnerground

_______________________________________________

Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it


instagram: @locomotivclub

evento facebook
https://www.facebook.com/events/2069842463233938/

 

 

 

 

 

 

musica crop sport crop cultura crop
ambiente crop corsi crop sociale crop
centri estivi vivere crop vuoto crop 01


emilbanca 015 2 420

camera sud new

 

 

 

naturasi 15 180

ok publicita4 180