aicsbologna

Seguici su Facebook Follow me Seguici su Instagram

LO SPETTACOLO "ZANARDI PANE ALFABETO E SOCIALISMO"

SHARE ON FACEBOOK

youkali 15lu2017 70YOUKALI - Debutto assoluto dello spettacolo “Zanardi: pane, alfabeto e socialismo” 15 luglio Certosa di Bologna, ritrovo 20:30 Ingresso da Viale Gandhi. Repliche il 5 e 26 settembre.

 

 

 

youkali 15lu2017 550

YOUKALI
LO SPETTACOLO "ZANARDI PANE ALFABETO E SOCIALISMO"


Debutto assoluto dello spettacolo “Zanardi: pane, alfabeto e socialismo” 15 luglio Certosa di Bologna, ritrovo 20:30 Ingresso da Viale Gandhi. Repliche il 5 e 26 settembre.

Per la stagione estiva 2017 della Certosa di Bologna, Youkali realizza appositamente uno spettacolo scritto e interpretato dall’attrice Simona Sagone, accompagnata alla fisarmonica da Salvatore Panu, per celebrare il centenario del Forno del Pane voluto nel 1917 dall’allora Sindaco Francesco Zanardi, conosciuto come il Sindaco del pane.

Lo spettacolo racconta, in 5 stazioni, che si dipaneranno all’interno del Cimitero Monumentale della Certosa, la vita e il pensiero politico di Zanardi narrato da 5 personaggi femminili collegati all’operato di quel sindaco farmacista che condensò il suo programma in “pane e alfabeto”.

Lo spettacolo verrà preceduto da una presentazione a cura del pronipote del Sindaco Zanardi, Stefano Zanardi, grazie alla collaborazione all’evento di AICS Bologna.

Se il primo quadro narra le lotte contadine a cui Zanardi ha partecipato nel mantovano, da cuui proveniva, aiutando tanti braccianti a mettersi in lega per fondare cooperative, la seconda scena narra  il drastico risveglio della Bologna di primo novecento detta “bella addormentata sopra un cumulo di letame” grazie all’opera del Sindaco Francesco Zanardi e della sua giunta che dal 15 luglio 1914 diede avvio a radicali riforme incidendo sullo spirito della città.

Verranno evocate nel terzo quadro le tappe che portarono alla nascita del fascismo bolognese: la costituzione del Fasci di Combattimento di Leandro Arpinati, i terribili momenti della strage del 21 novembre 1920, che metterà fine alla appena nominata giunta di Ennio Gnudi, successore di Francesco Zanardi, come anche la tragica morte di Libero Zanardi nel giugno del ’22 a seguito di un pestaggio dei fascisti.

Il racconto citerà nel quarto quadro la visita a Bologna del re Vittorio Emanuele III nel 1918, che elogiò le scuole all’aperto create dall’Assessore Longhena e il forno del pane, per arrivare all’elezione del Sindaco Dozza che volle accanto Zanardi sul balcone di Palazzo D’Accursio il 24 marzo del ’46, mentre il popolo nella piazza inneggiava ad una fusione delle forze di sinistra.

Lo spettacolo si chiuderà con un ricordo dell’entusiasmante discorso del Sindaco Zanardi tenuto il 14 aprile del 1919 al Teatro Comunale di Bologna per la prima di quattro rappresentazioni teatrali gratuite di istruzione popolare da lui volute, a sottolineare l’impegno di quello straordinario uomo politico per l’elevazione spirituale del popolo attraverso l’arte.

Lo spettacolo avrà luogo anche in caso di maltempo.

Inizio ore 21:00. Ritrovo ore 20:30 presso l’ingresso principale in via della Certosa 18 (da Viale Gandhi, Largo Vittime dei Lager Nazisti).

Ingresso € 10 di cui due euro verranno devoluti alla valorizzazione della Certosa.

Prenotazione al 333 4774139 (matt-pom) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

http://www.youkali.it/wordpress/?p=986

 

 

musica crop sport crop cultura crop
ambiente crop corsi crop sociale crop
centri estivi vivere crop vuoto crop 01

banca marche 420
credito romagna 420 2
emilbanca 015 2 420

camera sud new

Bemarplast 180

 

 

naturasi 15 180

ok publicita4 180