aicsbologna

Seguici su Facebook Follow me Seguici su Instagram

Giulia Cantoni oro all'European Open di Tallinn - La squadramaschile settima in A1

SHARE ON FACEBOOK

cantone 70Dopo la parentesi dei mondiali di Judo in Russia, riparte il circuito Open e riparte anche la corsa olimpica a Rio 2016. Questo fine settimana 246 atleti, in rappresentanza di 29 paesi, si sono dati appuntamento nella capitale Estone per il primo appuntamento Open del dopo mondiale.

 

Tra i partecipanti anche la nostra Giulia Cantoni che questa volta torna a casa con un meritato successo, il suo primo nel circuito Open di quest’anno.

Giulia si è imposta nella categoria al linite dei 70Kg regolando nell’ordine l’ucraina Smal, la canadese Renaud-Roy e in finale la tedesca Lisewski. Chiave di volta per il successo finale è stato il primo incontro, dove Giulia ha dovuto attendere il Golden Score per aver ragione dell’ostica Smal, un incontro molto tirato ma che ha dato a Giulia le giuste motivazioni per andare avanti. Equilibrati ma meno incerti gli incontri successivi, dove Giulia ha potuto far valere il suo maggior tasso tecnico. Infinito l’ultimo minuto dell’incontro di finale, con Giulia tesa a difendere un vantaggio minimo e a respingere gli assalti della grintosa Lisewski.

Per l’atleta della Dojo Equipe Bologna si tratta di un successo molto importante che le fa guadagnare 100 punti nella world ranking list con conseguente balzo di circa 10 posizioni in classifica, ora Giulia è attestata attorno alla 30sima posizione. La sua corsa olimpica è più che mai viva. Ora il prossimo appuntamento è previsto ad inizio Ottobre a Glascow per un’altra tappa dell’European Open.

Nel mentre che Giulia portava a termine la sua fatica in Estonia la squadra maschile della Dojo Equipe Bologna ha partecipato a Lignano alla fase finale della serie A1 del campionato italiano assoluto a squadre di Judo. Una formula innovativa quella di quest’anno che vede i team nazionali divisi in due serie A1 e A2, con le squadre di A2 impegnate a darsi battaglia nella stessa giornata per salire nella divisione principale e potersi misurare con i team maggiori per il titolo assoluto. Presenti in tutto 27 squadre maschili e 16 femminili. La squadra della Dojo Equipe Bologna composta da Daniele Ricci, Davide Ripandelli, Ares Zanella, Vitalie Ursu, Lorenzo Soverini, Leonardo Rocca e dal capitano Nicola Brandolini, si conferma in A1 bissando il settimo posto dell’anno scorso. Un po’ di amaro in bocca lasciato dalla sconfitta per 3 a 2 con il KSDK Parma che avrebbe garantito alla squadra bolognese almeno il 5° posto assoluto. Va sottolineato che la Dojo Equipe è stata una delle poche squadre, forse l’unica, della massima divisione a non presentare prestiti di atleti stranieri, preferendo puntare sui giovani allevati in casa.

Fabio Fabbroni
Addetto Stampa Dojo Equipe Bologna ASD
+39 333 7690122

cantone

[Nella Foto Giulia Cantoni seconda a sinistra]

team dojo

[ Nella Foto il team della Dojo schierato prima dell’incontro con il KSDK Parma ]

 

 

musica crop sport crop cultura crop
ambiente crop corsi crop sociale crop
centri estivi vivere crop vuoto crop 01


emilbanca 015 2 420

camera sud new

 

 

 

naturasi 15 180

ok publicita4 180